Il rilevatore  di fumo è una componente essenziale dell’impianto antincendio, attraverso il quale è possibile rilevare la presenza di un incendio. Questo tipo di dispositivi di rilevamento sono i più utilizzati, in quanto il fumo è uno dei fenomeni più comuni prodotto da un incendio.

Nella maggior parte dei casi, si tratta di dispositivi elettronici che hanno in comune la capacità di comunicare, anche se con modalità diverse, con la centrale di antincendio.

Il rilevatore di fumo deve essere installato nella parte più alta del soffitto, in quanto sia il fumo che il calore prodotti da un incendio, si spostano verso l’alto.

Tipologie di rilevatori di fumo

Tutti i tipi di rilevatore di fumo hanno dei circuiti elettronici in grado di limitare al minimo la possibilità di falsi allarmi. Esistono diversi tipi di rilevatore di fumo o sensore. Possono essere suddivisi in base al fenomeno che sono in grado di rilevare. In rapporto alla tecnologia adottata per il rilevamento si distinguono in:

  • Rilevatore ottico di fumo
  • Rilevatore di fumo a ionizzazione
  • Rilevatori a campionamento
  • Rilevatori di fiamma
  • Rilevatori di temperatura

Rilevatore di fumo puntiforme

Il rilevatore di fumo puntiforme è in genere il più utilizzato. Si dicono rilevatori puntiformi perché ciascuno di essi, una volta installato, rappresenta un punto di rilevamento. Anch’essi vengono collocati nella parte più alta di un edificio.

E’ opportuno installarli nei locali con un carico di incendio medio/alto, come archivi cartacei, magazzini e fabbriche di prodotti combustibili e infiammabili.

Scopri le nostre soluzioni

I nostri prodotti sono sinonimo di comfort e sicurezza!

Normative

Gli impianti di allarme antincendio e i suddetti componenti di rilevazione, sono obbligatori in quasi tutti i paesi dell’Unione Europea e posseggono interfacce standard, appositamente pensate per l’intervento dei soccorritori esterni e dei vigili del fuoco.
I rilevatori fumo devono essere conformi alle normative europee EN54, che stabiliscono le caratteristiche tecniche e fisiche degli apparecchi.
In Italia, la progettazione degli impianti di rilevamento incendi è regolamentata dalla norma UNI-9795, che ha stanziato dei criteri standard per il posizionamento dei rilevatori e dei dispositivi di segnalazione.

Contattaci per qualsiasi informazione

Inviaci una mail, ti risponderemo il prima possibile.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio