Serie XM: multiplexer

La grande flessibilità che caratterizza la Serie XM è resa possibile dall’implementazione di una linea BUS.
A differenza dei vecchi sistemi, la complessità dell’impianto non influisce sulla quantità di cavi da utilizzare: solo 2 fili sono necessari per collegare in parallelo tutti i dispositivi, che sono riconosciuti dalla centrale grazie ad un ‘Trasponder’ digitale già presente al loro interno tramite un modulo di interfaccia opzionale è possibile l’ utilizzo di qualsiasi altro dispositivo anti-intrusione tradizionale.

ll nuovo protocollo di comunicazione che garantisce l’interazione tra i diversi dispositivi è stato concepito tenendo conto di qualsiasi futura implementazione, ed è in grado di ‘ospitare’, già dalla prima installazione, tutti i dispositivi che saranno realizzati nel tempo.
I dispositivi di uscita (sirene, relè..) richiedono anche il positivo 12V in aggiunta. Le consolle necessitano solo dell’ alimentazione e dialogano con la centrale mediante una linea RS485 su 2 fili. Il cavo 2B2XM è la soluzione ottimale per realizzare tutti i collegamenti necessari.